domenica 4 ottobre 2015

Auto-bibliografia - libri della mia vita

I libri sono stati i miei uccelli e i miei nidi, i miei animali domestici, la mia stalla e la mia campagna; la libreria era il mondo chiuso in uno specchio; di uno specchio aveva la profondità infinita, la varietà, l'imprevedibilità. (Jean-Paul Sartre)

Questo meme è stato lanciato dal blog di Ivano Landi  che ho scoperto da poco.
Nello scrivere questo post mi sono affidata alla memoria e ho fatto un piccolo tuffo nel passato quando ero una giovane ragazza e leggevo tantissimo, soprattutto nei tre mesi d’estate, prendendo in prestito molti libri dalla biblioteca comunale.
Ricordo che il bibliotecario ormai mi chiamava per nome e quando entravo dalla porta, accogliendomi sempre con un sorriso, prendeva la mia scheda del prestito dal casellario quasi senza guardare.

Mi sono tornati alla mente libri che avevo quasi dimenticato che però, quasi inconsapevolemente, hanno scandito la mia esistenza successiva con qualche frase che mi era rimasta impressa o solo con il semplice titolo: Dormire e non sognare di Liala, Quando i sogni non hanno soldi di Renée Reggiani, Cara famiglia di Guglielmo Zucconi. Sono libri letti da adolescente che ho amato e che, in qualche modo, hanno formato il mio carattere.
Poi ci sono romanzi letti nel corso degli anni (alcuni letti più volte) che hanno segnato dei periodi della mia vita.
Mi è servito anche leggere le liste di Maria Teresa del blog Anima di carta  e di Chiara del blog Appunti a margine, nel loro elenco ho riconosciuto molti libri per me importanti e scoprire certe affinità è stato davvero interessante.
Alcuni libri li ho anche riletti proprio quest’anno (La coscienza di Zeno e La grande sera) perchè nel ricordarli qualche mese fa mi è venuta voglia di riguardarli con occhi nuovi.
Ci sono poi quei libri che hanno influito profondamente sulla mia visione della vita, alcuni addirittura li considero una cura e li tengo sempre a portata di mano  e in certi momenti vado a rileggerne alcuni passaggi.
Altri mi hanno insegnato a vedere oltre la realtà evidente delle cose, mi hanno insegnato a guardare cosa c’è dietro quello che solitamente appare.
Infine ci sono dei libri che ho letto recentemente e che mi hanno colpito e, anche se all’inizio li avevo esclusi dall’elenco, ho deciso di inserirli perché adesso fanno parte della mia formazione.

 Ecco quindi la mia lista  

1
Alcott Louisa May
Piccole donne
2
Aleramo Sibilla
Una donna
3
Alighieri Dante
La Divina Commedia
4
Allende Isabel
Eva Luna
5
Allende Isabel
D'amore e ombra
6
Allende Isabel
Eva Luna racconta
7
Appiano Alessandra
Domani ti perdono
8
Avallone Silvia
Acciaio
9
Bach Richard
Il gabbiano Jonathan Livingston
10
Bach Richard
Nessun luogo è lontano
11
Barnes Julian
Il senso di una fine
12
Bignardi Daria
Non vi lascerò orfani
13
Brizzi Enrico
Jack Frusciante è uscito dal gruppo
14
Brofman Martin
Guarire
15
Bronte Charlotte
Jane Eyre
16
Bronte Emile
Cime tempestose
17
Calabresi Mario
Spingendo la notte più in là
18
Carcasi Giulia
Io sono di legno
19
Carofiglio Gianrico
Il bordo vertiginoso delle cose
20
Cassola Carlo
Troppo Tardi
21
Cassola Carlo
La ragazza di Bube
22
Cassola Carlo
Fausto e Anna
23
Cassola Carlo
Un cuore arido
24
Cassola Carlo
Paura e tristezza
25
Cibrario Benedetta
 Rosso Vermiglio
26
Coelho Paulo
Sono come il fiume che scorre
27
Coelho Paulo
Lo Zahir
28
Coelho Paulo
L'alchimista
29
Coelho Paulo
Undici minuti
30
Collodi Carlo
Le avventure di Pinocchio
31
Cristiane F.
Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino
32
De Amicis Edmondo
Cuore
33
De Carlo Andrea
Nel momento
34
De Carlo Andrea
Di noi tre
35
De Carlo Andrea
Due di due
36
De Céspedes Alba
Nessuno Torna Indietro
37
De Céspedes Alba
Dalla parte di lei
38
de Maupassant Guy  
Bel ami
39
Deledda Grazia
Canne al vento
40
Deledda Grazia
 Il paese del vento
41
Di Lascia Maria Teresa
Passaggio in ombra
42
Duras Margherite
L'amante
43
Eco Umberto
Il nome della rosa
44
Ferrante Elena
Storia della bambina perduta
45
Frank Anna
Diario
46
Gaffney Patricia
Amiche per la vita
47
Giordano Paolo
La solitudine dei numeri primi
48
Goleman Daniel
Lavorare con Intelligenza emotiva
49
Goleman Daniel
Lo spirito creativo
50
Haddon Mark
Una cosa da nulla
51
Haddon Mark
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
52
Haley Alex
 Radici
53
Hart Josephine
Il danno
54
Hesse Hemann
Siddharta
55
Hosseini Khaled
Mille splendidi soli
56
Kafka Franz
La metamorfosi
57
Lawrence David Herbert
L'amante di Lady Chatterley
58
Ledda Gavino
Padre padrone
59
Lee Masters Edgar
Antologia di Spoon River
60
Liala
Dormire e non sognare (la trilogia)
61
Liala
La meravigliosa infedele
62
Manzoni Alessandro
I promessi sposi
63
Maraini Dacia
Voci
64
Marchesi Fabio
Amati
65
Marone Lorenzo
La tentazione di essere felici
66
Moravia Alberto
Gli indifferenti
67
Moravia Alberto
La disubbidienza
68
Moravia Alberto
Agostino
69
Moravia Alberto
La noia
70
Pamuk Orhan
Il castello bianco
71
Panigatti Rossella
I sintomi parlano
72
Pavese Cesare
La luna e i falò
73
Pavese Cesare
La casa in collina
74
Pavese Cesare
Il mestiere di vivere
75
Pavese Cesare
Lavorare stanca
76
Pavese Cesare
Paesi tuoi
77
Pirandello Luigi
Il fu Mattia Pascal
78
Pontiggia Giuseppe
La grande sera
79
Reggiani Renée
Quando i sogni non hanno soldi
80
Rendell Ruth
La morte non sa leggere
81
Roth Philip
Everyman
82
Sagan Francois
 Il letto disfatto
83
Sagan Francois
 Buongiorno tristezza
84
Sartre Jean Paul
La nausea
85
Sartre Jean Paul
L'età della ragione
86
Saviano Roberto
Gomorra
87
Soler Antonio
Il cammino degli inglesi
88
Steinbeck John
Pian della tortilla
89
Stevenson Robert Louis
L'isola del tesoro
90
Susanne Jacqueline
La valle delle bambole
91
Svevo Italo
La coscienza di Zeno
92
Tamaro Susanna
Va' dove ti porta il cuore
93
Tondelli Pier Vittorio
Altri libertini
94
Trifonov Jurij
Un'altra vita
95
Verga Giovanni
I Malavoglia
96
Verga Giovanni
Mastro Don Gesualdo
97
Verga Giovanni
Una peccatrice
98
Verne Jules
Ventimila leghe sotto i mari
99
Wilde Oscar
Il ritratto di Dorian Gray
100
Zucconi Guglielmo
Cara famiglia

18 commenti:

  1. Ci sei riuscita, ad arrivare a 100!
    Ma sono solo io la babba che alla mia veneranda età non riesce a mettere insieme 100 titoli significativi della mia vita?
    Comunque ne abbiamo diversi in comune, vedrai! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di leggere la tua lista. Devo dire che verso la fine ho faticato a trovare titoli significativi, poi però mi sono ricordata di libri della letteratura per ragazzi che sono stati il motivo per cui mi sono innamorata della lettura. Non dobbiamo necessariamente mettere solo i libroni, io ho imparato a leggere con le fiabe illustrate e poi sono passata a Topolino, quindi perché disdegnare certi libri se mi hanno formato e reso quella che sono. :)

      Elimina
  2. Che bello, abbiamo davvero molto in comune. Leggendo la tua lista poi sono affiorate anche delle letture che mi sono sfuggite, come Grazia Deledda o Moravia, ma significative anche per me.
    Ti ho immaginata da piccola che entravi nella biblioteca, con il bibliotecario che ti accoglieva con il sorriso... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti leggevo così tanto che gli davo davvero grandi soddisfazioni :-D
      sai che anch'io finiti i cento mi sono venuti in mente altri titoli ... è stato come fare un viaggio interiore di riscoperta.

      Elimina
  3. Hai ragione, abbiamo molti libri in comune!
    Acciaio è quello che aggiungerò alla lista insieme a "The secret", perché tre dei libri che ho citato sono parte di una trilogia, quindi vanno menzionati insieme.
    Fabio Marchesi, Amati... è quello il libro che pensavi di aver letto solo tu? :-D
    Pensa che io ho anche seguito diversi seminari con lui, di cui uno in Marocco, una vacanza-meditazione organizzata dalla biblioteca esoterica di Milano. Lui è proprio una persona squisita! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è proprio quello, me l'ha regalato un'amica che ha seguito dei suoi seminari, devo dire che è stata una lettura che ha cambiato la mia visione della vita, insieme ad altri che mi hanno insegnato il rapporto tra il corpo e l'energia dei sette chakra. Un libro può cambiarti la vita, davvero :-)

      Elimina
  4. Io vi ammiro, davvero. Questo meme non riuscirò mai a farlo.
    Però ci metterei sicuramente Cime tempestose. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie M.
      io non ero sicura di farcela, ma questa lista una volta cominciata mi ha preso molto, è stato come fare un percorso nel tempo.
      Cime tempestose, ah quante lacrime ho versato!

      Elimina
  5. Barnes, Pavese, Lee Masters e Roth piacciono anche a me, la Allende non l'ho mai digerita.
    Impegnativa questa lista, anche perché qui si parla dei libri che ci hanno influenzati ed è difficile non confonderli con i nostri preferiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni autore mi ricorda un certo periodo della mia vita, per esempio Pavese mi ricorda l'adolescenza, ho letto praticamente tutti i suoi libri, anche se ho indicato nella lista quelli più importanti per me.
      Carlo Cassola anche.
      Penso tuttavia che il filo tra libri preferiti e libri che hanno influenzato la nostra formazione sia davvero molto sottile.

      Elimina
  6. Tra le liste che ho letto questa è quella più simile alla mia. Direi che abbiamo almeno venti libri in comune. Interessante! Sono ancora più curiosa di leggere il tuo romanzo adesso! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Lisa, sapere di avere venti libri in comune con te mi riempie di gioia. Ma mi sono persa il tuo post o lo devi ancora fare quello dell'auto bibliografia? Sono curiosa. Vado a controllare! :-)

      Elimina
    2. Non l'ho fatto! Non credo che lo farò, direi che i miei libri del cuore sono già stati nominati da altri! Mi diverto a leggere le liste e prendere spunti, è sufficiente. :D

      Elimina
  7. Ho scoperto solo oggi la tua lista, Giulia, su segnalazione di Maria Teresa. Meglio tardi che mai.
    Ti aggiungo alla lista dei partecipanti così che possano raggiungerla anche i miei lettori che ancora non ti conoscono. E naturalmente darai il tuo contributo alla lista generale.
    Grazie mille per la partecipazione e il link :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ivano, ben venuto nel mio blog!
      È stato bello stilare questa lista, un viaggio all'interno della mia vita.

      Elimina
  8. Complimenti per la lista. Hai citato Carlo Cassola, che ho amato molto, mea culpa ho dimenticato di segnalarlo. Ho curiosato un po tra i tuoi post, mi unisco volentieri al tuo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto quasi tutto di Carlo Cassola anche se ho messo i libri che più hanno lasciato un segno. Avevo quasi dimenticato questo autore, invece scavando nella memoria mi è tornato in mente. Benvenuto nel mio blog, grazie, sono contenta che tu abbia curiosato.;-)

      Elimina
    2. Grazie a te. Come tanti mi sono approcciato a Cassola da giovane con La Ragazza di Bube, ma poi... cavoli... il resto, indimenticabile.

      Elimina