mercoledì 14 settembre 2016

"L'amore che ci manca" emigra

Ogni tanto accadono cose che non ti aspetti e che, oltre a lasciarti sorpresa, ti riempiono di dubbi.
Una giovane casa editrice ha notato il mio romanzo e mi ha proposto un contratto.
In questo ultimo periodo il mio umore oscillava tra esaltazione e ansia.
Perché se da un lato ero felice che il mio romanzo avesse destato le attenzioni di un editore e che alla fine fosse anche piaciuto al punto di propormi il contratto, dall'altro mi chiedevo se volevo rinunciare alla mia autonomia di self.
Però la voglia e la curiosità di fare questa nuova esperienza è stata più forte. E poi trovare qualcuno che crede in te è bellissimo, ti dà una sensazione di gratitudine e di leggerezza. 
Quindi eccomi qui.
Vi annuncio che "L'amore che ci manca" sarà tolto dagli store on line perché ho appena firmato il contratto con una casa editrice, giovane, ma molto attenta e che dedica particolare attenzione gli autori self. 
Il romanzo uscirà con la nuova edizione tra qualche tempo, non vi anticipo nulla, lo scopriremo insieme vivendo (ah il buon Battisti).
Emozione, ansia, emozione.
Se qualcuno vuole scaricare l'amore che ci manca ha ancora qualche giorno di tempo per farlo, fino alla fine di questa settimana.

Ci sono amori che restano fermi nel tempo incompiuti e irrisolti.
Vi ripropongo la quarta di copertina

Si dice che la vita cominci a quarant’anni e potrebbe essere così per Linda Sarti che alle soglie dei quaranta sembra avere tutto quello che una donna possa desiderare: è bella, ha un marito che la ama, una figlia adolescente e un lavoro in cui si è pienamente realizzata.
Invece proprio nell’anno del suo quarantesimo compleanno tutte le sue certezze crollano: suo marito la lascia per inseguire un nuovo amore più giovane, sua figlia sempre più irrequieta nei suoi conflitti adolescenziali tende ad attribuirle l’origine di quel fallimento matrimoniale. Il suo lavoro forse non costituisce quello che lei davvero desiderava ed è diventato fonte di enormi responsabilità e preoccupazioni che la schiacciano ogni giorno di più.
Dopo due anni Linda, che nel frattempo ha cercato di riorganizzarsi l’esistenza, non è affatto soddisfatta di come è diventata la sua vita che ha assunto quasi la forma di un’oppressione quotidiana. E poi un giorno al lavoro accade qualcosa di talmente grave che la costringe a riflettere su quello che davvero vuole realizzare nella sua vita.
Si aggiunge a questo momento di grande confusione la malattia di sua zia, unica figura familiare rimastale dopo la morte dei suoi genitori, e Linda lascia momentaneamente il lavoro per cercare di aiutarla in questo difficile momento. Torna nel paese natale e incontra Giulio, l’amore della sua giovinezza, il ragazzo che ha amato disperatamente per cinque anni. Rivederlo riaccende in lei i ricordi e quell'amore che credeva dimenticato.
Anche Giulio sembra cambiato. Inaspettatamente le riserva tutte quelle attenzioni che un tempo evitava, perché allora l'aveva lasciata? Cosa era successo anni prima? Perché all'improvviso sembra non poter più fare a meno di lei? Linda è costretta a tornare con la mente agli anni in cui viveva lì e al punto in cui ha fatto determinate scelte tra cui quella di partire. La sua permanenza forzata in quel luogo diventa un viaggio interiore alla scoperta di se stessa e anche di risposte che allora erano rimaste sospese.

Ci sono amori che restano fermi nel tempo, incompiuti e irrisolti. Possono tornare nella memoria come un alito di vento e sfiorarci appena  per un momento o possono riesplodere impetuosi come un temporale d’estate.
«Non lo sapevo che quello che provavo era amore. Non sapevo che non avrei più provato lo stesso, dopo di te.»

Riporto le recensioni Amazon ricevute finora
5.0 su 5 stelle
Una storia intensa Di  Francy   il 9 giugno 2016
 Avete mai rimpianto un amore e sognato di ritrovarlo? Questo libro parla di questo, ma anche di molto altro. Parla di incontri che ti cambiano la vita o semplicemente ti riportano indietro a quando si era fermata. Parla delle difficoltà di fare una scelta che in ogni caso ti porterà sofferenza. L'autrice tratta delicatamente il tema del rimpianto, dell'amore mai sopito e delle difficoltà di realizzare se stessi ad ogni costo perché il prezzo da pagare è sempre la propria felicità.
Bellissimo romanzo, intenso e scritto bene.
Recensione Amazon  

5.0 su 5 stelle
Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano.... Di  Angi   il 21 agosto 2016
Una nota canzone di Venditti ci ricorda che l'amore gioca scherzi e non si può imbrigliare, c'è un destino scritto per ognuno di noi ed è inutile cercare di controllare la propria vita, in ogni aspetto, ma in particolare per i sentimenti. Questo romanzo mi è piaciuto oltre che per il tema, per lo stile della scrittrice, sempre avvincente e nostalgico, con continui flashback nel passato e ritorno al presente, e ci insegna che un poco di sano fatalismo aiuta ad affrontare le vicende della vita, perché la possibilità che un nuovo incontro dia una svolta al nostro percorso è sempre dietro l'angolo, e può concretizzarsi quando meno te lo aspetti. Consigliatissimo a tutti, uomini e donne!
Recensione Amazon

4.0 su 5 stelle
Coinvolgente Di  TrattoRosa (Blog)   il 12 settembre 2016
Giulia Mancini ha un modo di scrivere scorrevole e leggero, ma che riesce comunque a coinvolgerti al punto da divorare le pagine e dimenticare del tempo che passa. Ho apprezzato le sue capacità descrittive e il modo di introdurre un nuovo capitolo che non fosse banale o troppo simile a quello precedente.
Recensione Amazon

E a questo punto non mi resta che aspettare i prossimi eventi.

25 commenti:

  1. Risposte
    1. Ma grazie Michele! È bello trovarti nel mio blog. E viva il lupo!

      Elimina
    2. Magari commento poco. Però leggo molto, in giro per la rete ;)

      Elimina
    3. Mi fa piacere, un po' l'avevo intuito e ammetto che frequentando molto il tuo blog mi sembra che tu sia comunque molto di casa anche qua *_*

      Elimina
  2. Ehi, Giulia, ma è una super fantastica notizia! Che bellezza, avrai un sacco di cose da raccontarci, wow, be' io aspetto, anche perché volevo il cartaceo, hai fatto benissimo ad accettare secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra! Sì è una bella notizia, essere notati è molto gratificante, così come è bello "affidarsi" a qualcuno che ha una certa esperienza. Aspettiamo gli eventi con le dita incrociate.

      Elimina
  3. Anche se in silenzio io ti seguo. ;)
    Direi un grande in bocca al lupo, ma Michele mi ha tolto il lupo dalla bocca. :D
    Quindi va bene così. Mi raccomando, non ti affidare ciecamente, ma sta dietro l'editore affinché faccia il suo dovere nel migliore dei modi.
    Spero che questa avventura ti riservi il meglio che ti meriti. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti seguo in silenzio. Potrebbe essere il titolo di un romanzo...;)
      Grazie Marco, cercherò di star dietro all'editore per quanto possibile, spero anch'io che questa esperienza mi porti tanta energia positiva.

      Elimina
  4. Mi accodo agli altri: in bocca al lupo. Gran bel colpo ;)

    RispondiElimina
  5. Graaaande Giuliaaaa! Che splendida notizia! Bella, bella, bella! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Monica sì è una cosa molto bella, sto saltellando gioiosamente *-*

      Elimina
  6. Ma è bellissimo! Complimenti, Giulia! Vogliamo sapere tutto, aggiornaci al più presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi terrò aggiornati sulla nuova edizione, al momento sono in un limbo, ma è bella anche questa fase di attesa...

      Elimina
  7. Giulia, sono felicissima per te!! :D E' davvero una bella notizia e sì, trovare qualcuno che crede in te è una sensazione impagabile. Quindi ti faccio anche io un enorme in bocca al lupo per questa nuova esperienza.
    Hai già firmato il contratto? Se hai dubbi o qualche incertezza, conosci la mia mail ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Maria Teresa, sì il contratto l'ho già firmato, ma grazie della disponibilità, sei carinissima come sempre. Fare questa nuova esperienza mi incuriosisce molto e comunque credo che farla adesso, dopo l'esperienza da self, sia molto istruttiva e più consapevole.

      Elimina
  8. Bellissima notizia, Giulia!
    A quanto ho capito hai già firmato il contratto, ma occhio alla distribuzione. E' lì che spesso casca l'asino (mi riferisco all'editore).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ivano! vedremo cosa succederà, io per ora penso positivo...

      Elimina
  9. Anch'io voglio servirmi dell'ennesimo lupo per augurare tutto il bene del mondo a te e al tuo romanzo! Una bellissima notizia. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi al lupo stanno fischiando le orecchie! In Puglia quando una persona viene nominata più volte si dice così, tu carissima puoi confermare *_* grazie di cuore!

      Elimina
  10. Auguroni grandi. Sono contentissimo per te, hai lavorato tanto e con pazienza. Ti mando un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio il bacione caro Max, in effetti lavoro e pazienza ci sono, ma anche la passione tiene su tutto, speriamo non venga mai a mancare!

      Elimina
    2. Non credo che ti verrà mai meno la passione. Auguroni per tutto.

      Elimina
  11. Ma che bello!!! Super complimenti!

    RispondiElimina