domenica 1 gennaio 2017

Statistiche e bilanci da blogger


Due anni di blogging, mese più mese meno 
Non ho mai analizzato le statistiche del mio blog, ma mi è venuta la curiosità di capire cosa è successo quest'anno, soprattutto da quando mi sono accorta che sono aumentate le visualizzazioni.
Così dopo due anni e mezzo di blog mi è venuta voglia di fare un piccolo bilancio.
Anche se il mio profilo è nato nel maggio 2010, il blog "Liberamente Giulia" è nato nel luglio 2014, praticamente in sordina stava per uscire il mio primo romanzo e ho creato il blog senza grandi pretese o aspettative. Era, in fondo, un altro modo per esprimere la mia creatività e cercare un contatto con l'esterno, al di là del romanzo.
In quel periodo leggevo molto anche gli altri blog e cominciavo timidamente a commentare.
Con il blog posso dire di essere entrata in piena attività nel 2015, anzi andando a verificare il 2015 ha avuto il maggior numero di post anche rispetto al 2016, anno in cui mi sono definitivamente assestata su un post a settimana. La mia è stata una precisa scelta di opportunità e di tempo, ogni settimana cercavo di ritagliarmi dei pezzetti di tempo libero per scrivere sia qualche pagina di romanzo sia un breve articolo sul blog e se volevo comunque garantire una certa regolarità dei post non potevo andare oltre la cadenza settimanale.
Bene, tiriamo quindi le somme: alla data del 31 dicembre 2016 ho contabilizzato 35.067 visualizzazioni con circa 200 visualizzazioni giornaliere e ben 7.813 visualizzazioni nell'ultimo mese.
Le visualizzazioni sono aumentate soprattutto negli ultimi mesi per motivi a me del tutto sconosciuti e che mi hanno regalato un piccolo salto di felicità improvvisa. Insomma non posso negarlo: fa piacere essere letti.
Ecco di seguito i 10 post più letti, sono tutti del 2016, quindi oserei dire che l'anno appena finito dal punto di visto del blogging è stato un anno piuttosto positivo. Il post più visualizzato è Inside out: chi popola la mia mente, un articolo scherzoso sugli aspetti della mia personalità traendo spunto dai personaggi del film Disney, è un articolo nato da un meme di Tenar e seguito da altri blogger e, forse complice il mese più vacanziero dell'anno ossia agosto, è stato il più letto visto che era stato pubblicato il 31 luglio.

I primi dieci post
Però la cosa più sorprendente che vorrei condividere con voi è la provenienza del pubblico che legge o visualizza i miei post, al primo posto ci sono gli Stati Uniti e al secondo posto l'Italia a seguire Francia, Russia, Germania, Slovacchia, Irlanda, Canada, Polonia e Ucraina.
C'è tutto un mondo intorno
Credo di sapere chi mi legge dal Canada (Lisa Agosti sei tu sicuramente), ma non ho idea di chi mi legga dagli Stati Uniti. In ogni caso essendo io del tutto profana di informatica forse c'è una spiegazione logica o tecnica che io ignoro, quindi mi accontento di saperlo e di esserne felice.
Siti di riferimento

Infine osservando le statistiche sulle origini del traffico e i siti di riferimento mi accorgo che al primo posto c'è Google e poi a seguire il mio sito, facebook e poi il blog di Marina Guarneri, Massimiliano Riccardi e Ivano Landi che ringrazio di cuore, così come ringrazio tutti gli amici blogger e lettori che mi seguono e commentano e che mi hanno insegnato tanto con i loro sempre interessantissimi post.
Quindi, oltre agli amici già citati sopra, dico grazie a Maria Teresa Steri, Chiara Solerio, Marco Freccero, Helgaldo, Sandra Faè, Cristina M. Cavaliere, Monica Brizzi, Antonella Mecenero, Ariano Geta, Marco Lazzara, Barbara Businaro, Silvia Algerino, Salvatore Anfuso, Grazia Gironella, Michele Scarparo, Patalice, Azzurrocielo.
A tutti voi e a tutti i miei lettori assidui e di passaggio, commentatori e non,
auguro un felice 2017.

                                        


23 commenti:

  1. Complimenti Giulia! Sono contenta ti sia venuta la curiosità di guardare, hai scoperto di avere bei numeri e sicuramente è una carica positiva per il nuovo anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara, mi è venuta la curiosità leggendo il tuo post e quello di Salvatore, anche se non ho fatto un'analisi troppo approfondita, da ignorante tecnologica quale sono ;-)

      Elimina
  2. Bene sono contento per te. Credo che il successo sia dovuto al tuo modo garbato di esprimere le opinioni, porti avanti il tuo lavoro di autrice e di blogger con molta umiltà. Sono cose che si notano, sono caratteristiche che attengono alle persone intelligenti. I ribelli e i contestatori da tastiera vengono a noia come tutto ciò che è artefatto e di posa. Ti faccio i miei migliori auguri per tutto. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Massimiliano, grazie per le tue belle parole che mi fanno davvero piacere e mi fanno un po' arrossire...ti auguro di cuore un felice 2017 per ogni cosa nella vita e nella scrittura!

      Elimina
  3. Complimenti, grandi numeri. Continua così, ma senza badarci troppo. Si raccoglie ciò che si semina, evidentemente è il momento di raccogliere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Hell, continuerò come sempre e per ora apprezzo questo momento. Buon anno!

      Elimina
  4. Cara Giulia, il tuo è un bel blog: sia per grafica che per contenuti, viene proprio voglia di passare e leggere i tuoi spunti di riflessione. Credo che sia come la titolare: delicato e sensibile.

    Per quanto riguarda le visualizzazioni, di recente non le guardo molto se non per verificare il gradimento dei guest post e riportarlo e chi li ha scritti. Ad esempio quello di Dimitri Zagano, il pittore che dipinge su tavola di legno con tecniche medievali, ha avuto un numero incredibile di visualizzazioni e dei commenti che lo hanno commosso.

    Un caro saluto e un ottimo 2017 di scrittura... in tutti i sensi! E grazie di avermi citata. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina! In realtà avrei voluto cambiare la veste del blog più volte, ma un po' l'inesperienza tecnica un po' la mancanza di tempo ho sempre rimandato, in fondo la veste azzurrina mi piace molto, poi si vedrà. Il tuo articolo su Dimitri Zagano era davvero interessante, non mi stupisce che abbia avuto tante visualizzazioni. Comunque tutti i tuoi post sono davvero notevoli e traspare il grande lavoro che c'è dietro, citarti era d'obbligo, anche tu sei una persona delicata e sensibile, oltre che brava e competente. Buon anno di cuore!

      Elimina
  5. Grazie per la citazione, Giulia! Neanche io faccio molto caso alle statistiche, ma sono contento quando vedo che le ricerche su Google su determinati argomenti portano al mio blog. Ci sono due post di vecchia data in particolare, Quello su Vikings e quello sulle serie a fumetti degli anni '70, che stanno volando davvero alto. Per il resto, mi piace soprattutto ricevere commenti e interagire con altri blogger o semplici lettori.
    L'incremento di visualizzazioni sul tuo blog nell'ultimo anno è anche, secondo me, una prova dell'importanza del passaparola. Un blogger comincia a seguirti e un altro blogger suo aficionado si incuriosisce e viene a trovarti a sua volta. Ovviamente se poi rimane è perché trova dei contenuti validi e comunque una persona che sa comunicarli meglio di altri blogger.
    Riguardo alle visite dall'estero, è vero che c'è anche una spiegazione tecnica, che ha a che vedere con certi software che si spacciano per lettori in carne e ossa, ma non ne so più di tanto.
    Buon proseguimento di vita e di blogging, Giulia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ivano, in effetti il passaparola di blog in blog è un valido mezzo per farsi conoscere, io sono molto contenta di interagire con i lettori e gli altri blogger, è un modo per ampliare anche le proprie conoscenze e tenere la mente attiva. Buon proseguimento anche a te carissimo! :)

      Elimina
  6. L'anno scorso e quello prima Wordpress mandava una bella mail con tutti i dati, speravo arrivasse anche quest'anno perché era proprio fantastica ma niente. Così, me ne frego abbastanza dei numeri, considero anche un solo lettore un piccolo miracolo perché i blog sono davvero tantissimi e soffermarsi su uno è una scommessa. Il tuo è davvero un bel blog in crescita. Grazie per avermi inclusa, mi fa molto piacere. Un abbraccio a te e ancora auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'invio della mail con i dati di Wordpress era sicuramente molto interessante, blogger non ha mai inviato statistiche invece, in ogni caso si guardano i numeri per curiosità ma hai ragione ogni lettore è prezioso. A proposito sto leggendo il tuo Ragione e Pentimento in questi giorni, molto carino. Bacioni!

      Elimina
    2. Grazie, Ragione e pentimento è una storia a cui sono davvero tanto affezionata. Ssndra

      Elimina
  7. Brava Giulia, sono contenta dell'incremento meritato del tuo blog.
    Io ci sono fin dall'inizio e sono tra gli aficionados che apprezza il tuo garbo, un pregio che conquista sempre.
    Continua così.
    Felice 2017! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marina tu saresti nella top ten dei commentatori, però con blogger non riesco a vedere le statistiche dei commenti (o forse non ho ancora capito come si fa) a te doppiamente grazie, tra l'altro grazie a te ho scoperto tanti altri blogger qui presenti. Anche a te felice anno!

      Elimina
  8. Un felice 2017 anche a te con l'augurio di portare a compimento tutti i tuoi progetti e... incrementare i numeri statistici del blog ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ariano, tengo le dita incrociate! Che il 2017 porti tante belle cose a tutti noi :-)

      Elimina
  9. Complimenti, cara. E grazie per la citazione. Di solito la notifica del tuo nuovo post mi arriva la domenica notte. A volte leggo il post prima di addormentarmi, altre volte appena sveglia. Mi piace leggerti perché affronti argomenti interessanti con pacatezza e garbo. Ti meriti il successo che stai raccogliendo, continua così. E buon 2017. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Silvia! Anch'io seguo molto il tuo blog, dopo agosto sei diventata un appuntamento fisso, mi trovo molto in sintonia con il tuo pensiero e grazie anche di avermi coinvolto con il calendario dell'avvento, è stata una bella collaborazione. Buon 2017 anche a te :-)

      Elimina
  10. Anch'io ho un'insolita alta lettura da parte di Stati Uniti e Russia. Boh, devono pure usare il traduttore di google. Ho anche scoperto che alcuni miei post sono tra i primi risultati delle ricerche di google sul tema (non male per uno che non si è mai preoccupato di SEO).
    Quello che mi piace del tuo blog è che è privo di sensazionalismi, è tranquillo, garbato e assolutamente non-roboante.
    (da notare infatti la scelta dei colori pastello per la grafica)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh grazie Marco, in effetti i colori pastello mi piacciono molto, li trovo riposanti e ti confesso che ho un debole per l'azzurro. Anche tu allora sei letto negli USA, è una cosa simpatica, magari un giorno scopriremo l'arcano ;-)

      Elimina
  11. Oh Giulia, grazie a te! :) E complimenti per tutti i bei traguardi! Brava!
    Buon anno, con qualche giorno di ritardo! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica
      Gli auguri di buon anno sono sempre graditi!
      buon anno anche a te
      *-*

      Elimina