sabato 11 ottobre 2014

Una letteraria passione

Scrivo perché mi piace raccontare storie.
Spesso incontro i miei personaggi per caso, persone che passano nella mia vita e che, per qualcosa di indefinito che trasmettono, diventano protagonisti o semplici comparse delle mie storie.
Restano per sempre a vivere lì tra quelle pagine.
Da quando ero una ragazzina, ho sempre scritto, era una passione che mi accompagnava sempre.
La passione è fondamentale, è grazie ad essa che riesci a trovare il tempo nel marasma di impegni obbligatori che può essere la tua vita, quando fai parte di quella maggioranza di persone che devono lavorare per vivere.
È stato il caso a riportarmi sulla strada della scrittura creativa, in modo per così dire "costruttivo".
Una mia amica attrice teneva dei corsi di teatro e mi diede un suo volantino.
Nel retro del volantino pubblicizzavano un corso di scrittura creativa di una scrittrice contemporanea.
Così ho telefonato, il corso era già cominciato ma mi accettavano lo stesso.
Quel corso mi ha aperto un mondo fino ad allora sconosciuto.
Ed è stato una fucina di idee oltre che di nuove amicizie.
In quel periodo ho scritto molti racconti brevi che sto pensando di mettere su questo blog.
Ma la cosa più importante che mi ha portato il corso è stato ritrovare il mio amore per la scrittura e la voglia di scrivere non solo per me stessa, in modo saltuario e occasionale, ma condividere quello che scrivevo con altri e magari, perché no, scrivere un romanzo per intero e non più solo brevi racconti.
Ho iniziato a scrivere su un blog e ho condiviso tanti momenti con i miei nuovi amici letterari.
Ed ho scritto "la libertà ha un prezzo altissimo".






Nessun commento:

Posta un commento