mercoledì 18 marzo 2015

Lasciarsi l'inverno alle spalle

In questo periodo dell'anno siamo, più o meno consapevolmente, in attesa della primavera.
Mi capita di pensare alle cose che vorrei fare e di rimandarle, quasi sempre per mancanza di tempo, a primavera, come se fosse un'entità lontana e risolutiva. 
Poi mi accorgo che la primavera è già qui, precisamente arriva questa settimana e, all'improvviso, mi risveglio dal letargo (anche se non ho mai dormito) e mi prende una strana frenesia.
Devo recuperare una miriade di cose e non so da dove cominciare.
Devo leggere, devo scrivere, devo correre, devo organizzare....
Non ho più l'alibi dell'inverno. 
Che disdetta, non ho più scuse, devo operare prima che il tempo passi troppo in fretta e mi faccia ripiombare nuovamente nell'inverno.
Questo  avvicendarsi delle stagioni mi crea una grande ansia.
Non che prima sia stata con le mani in mano, anzi ho fatto tantissime cose, ma mi ero data degli obiettivi da raggiungere entro l'estate e mi sembra che il futuro sia di colpo troppo corto. 
Avete mai questa sensazione? Io spesso. 
Non mi preoccupa il tempo che passa ma che quel tempo passi inutilmente, senza senso.
E qual'è il senso, non quello di fare cose importanti o eccezionali, il senso, per me, è quello di fare cose che mi facciano star bene:
scrivere una bella pagina, quella che quando la rileggi a distanza di tempo ti dici " però mica male" , leggere un bel libro e trovarci una piccola parte di me,
passare una giornata all'aria aperta e godersi il sole o il profumo dei fiori, 
visitare un museo ed emozionarsi davanti a un capolavoro dell'arte, 
parlare con le persone che incontri e scoprire che la gente può essere ancora meravigliosa con le sue piccole storie di vita e di fatica quotidiana e, ciò nonostante, di sorrisi.
Insomma è questo il senso che cerco per lasciarmi l'inverno alle spalle. 

2 commenti:

  1. Bello questo post, e bella anche la sensazione del "però, mica male!"
    Rovinerò l’idillio: ho già iniziato a starnutire. Ciononostante, amo la primavera. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie M.!!!
      Sono contenta che il post ti piaccia ( pensa che non mi convinceva e l'ho corretto più volte...)
      Lo so la primavera porta anche le allergie! Però la sensazione di risveglio dal letargo è impagabile.
      ;) p.s. Io amo gli emoticon...

      Elimina